Fai login per aggiungere ai preferiti

MTB NEL PARCO VALLE DEL LANZA: MULINI, GROTTE DI MOLERA, LANZA E SAN MAFFEO

Fai login per aggiungere ai preferiti


    ll percorso si sviluppa nella Valle del Lanza bellissima metà per amanti della MTB.

    Il "Sentiero di Fondovalle" comincia a Malnate e si conclude a Bizzarone, al confine svizzero. Caratterizzato principalmente da tratti pianeggianti, il percorso si snoda lungo la ferrovia della Valmorea, che collegava Mendrisio a Castellanza. La partenza a Malnate avviene in Via dei Mulini, nella località Mulini di Gurone, dove è possibile esplorare antichi mulini e corti. Procedendo lungo il sentiero sulla sinistra, si apre una vasta area umida che ospita il tipico ecosistema degli stagni. Attraversando il suggestivo ponte ad archi delle Ferrovie Nord, alto 60 metri e lungo 200 metri, simbolo di Malnate, si raggiunge la località Gere di Malnate, un'area industriale dismessa che conserva numerosi reperti legati alla lavorazione della seta. Sulla sponda opposta del fiume si trova l'ex stazione di Malnate Olona lungo la ferrovia. Una volta raggiunta la zona della confluenza del fiume Lanza nell'Olona, si entra nella vera e propria Valle del Lanza.

     

    Luogo di partenza/ritorno: Malnate - Bizzarone
    Luogo di arrivo/quota massima: Malnate - Bizzarone
    Lunghezza totale salite: 390 m
    Lunghezza totale discese: 380 m
    Lunghezza totale in piano: 17,6 km

    Descrizione

    Salendo lungo il sentiero, si entra nell'abitato della Folla, e da qui la valle si restringe attraverso un'area naturale in cui fitti boschi si alternano a bei prati stabili. Sulla destra, si incontra il "Monumento Naturale delle Cave di Molera di Malnate e Cagno", da cui anticamente veniva estratta l'arenaria (chiamata anche molera), utilizzata per la realizzazione di mole abrasive. Superato le cave, si arriva alla località Mulino del Trotto.

    Purtroppo il mulino è attivo solo pochi giorni all'anno a scopo turistico e dimostrativo, ma è possibile visitarne l'interno e la caratteristica corte che lo circonda. Dopo aver lasciato il mulino e preso il sentiero più basso, si attraversa una suggestiva area naturale lungo la sponda sinistra del torrente, fino a raggiungere la stazione di Valmorea. Sebbene l'edificio originale della stazione sia stato demolito, è ancora possibile osservare la pompa di rifornimento dell'acqua, il sistema di scambi e, poco più avanti, il casello numero 14 di Rodero. Proseguendo lungo la ferrovia e il torrente Lanza, si incontrano il "buco della strega", una piccola grotta di gonfolite da cui sgorga una sorgente d'acqua, il canyon Lanza tra pareti rocciose verticali e, infine, si giunge al confine tra Italia e Svizzera a Bizzarone. Il grande cancello nero segna la fine del sentiero di Fondovalle. Da questo punto, potete facilmente raggiungere il centro di Bizzarone.





    Siti di interesse nelle vicinanze:

    La Cave di Molera

    La ex ferrovia Valmorea 

    Il colle di San Maffeo

    Il Mulino del Trotto

     

    Punti di ristoro  B&B e Hotel

    Hotel Ristorante Regina

    Albergo Ristorante La Madonnina di Ligurno