Fai login per aggiungere ai preferiti

GUIDA ALL'ACQUISTO DI UNA BICI ELETTRICA USATA | TIPOLOGIE DI E-BIKE

Fai login per aggiungere ai preferiti

Tutto quello che c'è da sapere per comprare una bicicletta elettrica usata. Scopri come risparmiare tra il 30 e il 50% sulla tua prima e-bike.

 

GUIDA ALL'ACQUISTO DI UN'E-BIKE USATA

Negli ultimi anni si è manifestato un aumentato interesse nei confronti delle bici elettriche, quale mezzo ideale per spostarsi in città senza troppa fatica evitando code e problemi di parcheggio e mantenersi in forma con un occhio all’ambiente. Si tratta tuttavia di un mezzo di trasporto alternativo che comporta un certo investimento iniziale e comprare una bici nuova rappresenta un esborso che specie i neofiti non sempre sono disposti ad affrontare. 

Ecco allora che l’acquisto di una e-bike usata può essere una soluzione da prendere in considerazione se ci si vuole avvicinare con una certa cautela a questo mondo: decidere di fare affidamento sul mercato dell’usato significa di fatto risparmiare fra il 30% e il 50% rispetto al prezzo originale e con un po’ di fortuna possono trovarsi validissime occasioni. Comprare una e-bike usata tuttavia non è così facile e per concludere un buon affare, oltre al favore delle stelle, è indispensabile una certa preparazione che permetta di orientarsi con maggiore facilità di fronte al ventaglio di possibilità offerte.

In questa guida cercheremo pertanto di fornirvi delle informazioni preziose per un’adeguata scelta della e-bike usata, analizzando tutte le principali variabili di cui tenere conto al momento dell’acquisto: dalla taglia della bici ai suoi aspetti meccanici, dallo stato dell’elettronica ai chilometri percorsi.

Mettetevi comodi!

DOVE COMPRARE UNA BICI ELETTRICA USATA

Ad oggi sembrerebbe facile trovare una bici usata, ci si può rivolgere a privati oppure si possono consultare i numerosi siti dell’usato o i siti più piccoli dedicati esclusivamente al mondo e-bike con una sezione destinata all’usato: entrambe le piattaforme offrono la possibilità di impostare filtri specifici in modo da concentrare la vostra ricerca sulla tipologia di mezzo ricercato, con annunci divisi fra privati e rivenditori autorizzati.

Si tratta di modalità di acquisto indubbiamente molto pratiche, ma che ci sentiamo però di sconsigliare ai compratori più inesperti del settore, per i quali sarebbe meglio rivolgersi a un rivenditore di fiducia fisico. In questo modo infatti il personale può assisterci nella scelta più adatta alle nostre esigenze e noi stessi possiamo verificare le condizioni della e-bike fin subito; inoltre, anche se potrà comportare una spesa maggiore, potremo usufruire dei servizi di manutenzione precedenti alla vendita.

Un canale di vendita delle e-bike usate da non trascurare sono inoltre i punti di noleggio delle e-bike che a fine stagione mettono in vendita il loro parco bici a prezzi concorrenziali, garantendo una manutenzione costante e periodica del mezzo.  

E-BIKE SU MISURA: OCCHIO A TAGLIA E TIPOLOGIA

Da accertare sulla base della destinazione d’uso, la tipologia di bici elettrica da considerare al momento dell’acquisto non può in alcun modo essere tralasciata: prima di farsi incantare da un usato con un prezzo che parrebbe incredibilmente vantaggioso occorre riflettere sull’utilizzo che si prevede di farne.

Intendete prenderla per affrontare le strade cittadine bypassando il traffico delle ore di punta? Limitate la vostra ricerca a eCity o elettriche pieghevoli senza lasciarvi distrarre da altri modelli.

Siete appassionati di offroad e vorreste fare di vette e pendenze un traguardo più abbordabile? Cercate fra le super e-Mtb o le e-Trekking superaccessoriate di second hand.   

Se la verifica della tipologia di e-bike usata è basilare, l’individuazione della taglia appropriata è lo step immediatamente successivo: una misura sbagliata della bici potrebbe compromettere la comodità in sella costringendovi ad assumere posizioni innaturali con spiacevoli conseguenze fisiche. Fermo restando che il miglior modo per trovare un’e-bike usata che ci calza a pennello è quello di provarla direttamente in negozio, la consultazione di un’apposita tabella basata su parametri predefiniti che fanno riferimento ad altezza del biker e alla categoria di bici, potrà essere di aiuto nella scelta delle dimensioni più appropriate del telaio.      

*Occorre misurare l’altezza del cavallo in piedi e senza scarpe in modo che lo spessore della suola non alteri la misura.

**La dimensione del telaio è data dalla lunghezza misurabile dal punto centrale di rotazione dei pedali (il centro della corona) fino all’inizio della sede della sella.

LA MECCANICA, QUESTA SCONOSCIUTA

Aspetto assolutamente essenziale, la componente meccanica di qualità è troppo spesso ritenuta di scarsa rilevanza dai non esperti che non si rendono conto fino a che punto incida positivamente sulla dispersione di energia nonché sull’efficienza di motore e batteria della e-bike.

Ecco dunque cosa occorre verificare al momento dell’acquisto:

  • Cavi e guaine sia dei freni che del cambio, così come i cuscinetti dello sterzo, devono essere in buono stato: ove possibile accertatevi che il proprietario le abbia sostituite con cadenza annuale;
  • Controllate lo stato di usura dei freni, sincerandovi che, sia in caso di dischi che di sospensioni, questi scorrano in maniera fluida e non presentino deformazioni. Nell’ipotesi di forcelle, che gli steli non siano sporchi di olio e non risultino perdite;
  • Assicuratevi che le ruote e il telaio non abbiano avuto problemi pregressi;
  • Riscontrate personalmente che l’usura della trasmissione non superi certi limiti servendovi di un calibro per l’usura della catena, strumento che non dovrebbe mai mancare in ogni garage o cantina di parcheggio della e-bike.  

Detto questo, le ricevute di manutenzione periodica eventualmente in possesso dei proprietari più accorti, serviranno a fugare ogni dubbio sulla qualità della meccanica della bici usata.    

LE COMPONENTI ELETTRONICHE DI UNA E-BIKE USATA

Fattore determinante nella scelta di una bici elettrica, l’elettronica è la parte che la rende e-bike e comprende quindi motore e batteria, ma anche display, comandi sensori e cablaggi. Elementi che bisognerebbe trovare nelle migliori condizioni possibili, pena il rischio di trovarsi a sborsare il doppio di quanto si è speso per l’acquisto della bici solo per provvedere alla loro sostituzione.

Con un ciclo di vita molto lungo, i motori sono in genere molto resistenti e, a meno che non ci siano dei difetti di fabbrica o siano stati manomessi, è difficile trovarli in cattive condizioni, anche se eventuali ammaccature sul carter potrebbero col tempo creare problemi. Una diagnosi più precisa del motore potrà eseguirsi presso un’officina o un rivenditore: qui, collegata la bici al software di diagnostica, si otterranno le informazioni che ne permettono una valutazione completa, sulla base dei chilometri percorsi e dell’effettivo utilizzo.

Diversamente dal motore, le batterie tendono a perdere colpi col passare degli anni, deterioramento imputabile alla perdita di efficienza delle celle agli ioni di litio. Se mediamente un ciclo di vita della batteria varia dai 6 agli 8 anni, trascorsi i primi anni di vita dell’accumulatore ci si deve inevitabilmente aspettare un calo di prestazione. Per questo motivo, se volete essere sicuri che la componente elettronica della bici usata non dia problemi, dovreste scegliere una e-bike con non più di 8 anni di anzianità.

QUAL È IL PREZZO GIUSTO DI UNA E-BIKE USATA?

Posto che non esiste un prezzo giusto e che il costo di una e-bike dipende da numerose variabili, per stabilire la validità dell’offerta, oltre a conoscere la sua età, è indispensabile chiedere al venditore quanti chilometri ha percorso e se è stata sottoposta a una manutenzione ordinaria della meccanica.

Se la bici elettrica è recente, e non ha subito particolari modifiche, per stabilire un prezzo equo vi consigliamo di partire dal prezzo di listino (rimuovendo l’IVA), concordando poi una svalutazione annua variabile in base al tipo di mezzo e al trattamento che gli ha riservato fin qui il proprietario. In caso di e-bike più “manomesse”, potrete invece aiutarvi confrontando il prezzo proposto con quello di mezzi simili presenti sui siti di e-bike usate o proposte dai migliori rivenditori e cercare così di trovare il miglior compromesso.